fnomceo"La fabbrica delle lauree"

“Ormai siamo alla fabbrica delle lauree”. Non usa mezzi termini il presidente della Commissione Albo Odontoiatri Nazionale (Cao), Giuseppe Renzo, per commentare il fenomeno delle decine e decine di università che nascono in molti Paesi e attirano i nostri giovani con il miraggio di lauree più “facili”, soprattutto per quando riguarda l’accesso – permettendo di eludere i test italiani – ma forse anche per il percorso di studi.

fnomceoIscrizioni in massa di laureati nelle Università Albanesi: gli Ordini lanciano l’allarme

L’aggiramento della normativa italiana, che prevede un meccanismo di programmazione tramite test di accesso alle Facoltà di Odontoiatria; il superamento delle Leggi, poste a garanzia della qualità del percorso di formazione seguito dai futuri dentisti, sul riconoscimento delle Lauree ottenute in Paesi comunitari ed extracomunitari; una palese discriminazione tra studenti, visto che i più abbienti hanno, di fatto, la possibilità di “dribblare” i test di ingresso: il tutto con possibili oneri a spese delle casse dello Stato italiano, già provate da tagli e debiti.

fnomceoMedici da tutta Italia per curare la Città dell’Acciaio

La notizia era nell’aria da giorni e proprio qualche ora fa è diventata ufficiale: la Commissione dell’Unione Europea ha aperto, per gli impianti dell’Ilva di Taranto, una procedura di infrazione contro l’Italia. L’accusa è di non aver rispettato le direttive sulle emissioni e sulla responsabilità ambientali.

fnomceoFNOMCeO: "Diciamo no alla cultura del sospetto"

“Pur nella consapevolezza che il film di Morabito sia la narrazione di un dramma intimo che non parla certo solo di corruzione, pur nella convinzione che non si possa giudicare un’opera artistica esclusivamente analizzandone l’oggetto, non vogliamo però esimerci da alcune riflessioni”.

fnomceoResponsabilità professionale: il Consiglio Nazionale FNOMCeO chiede una Legge organica

"Siamo di fronte a una situazione grave e minacciosa che mette in discussione l'agibiltà stessa dell'esercizio professionale, in equilibrio instabile sul piano inclinato di una forte demotivazione sulle responsabilità e di un calo dell'appropriatezza delle Cure".