Indice articoli

Direzione sanitaria delle strutture sanitarie private autorizzate

Dal Bollettino n. 6/2005
La crescente complessità della scienza medica, l’aumento qualitativo/quantitativo della domanda di prestazioni sanitarie e la aumentata pressione legislativa/normativa sui liberi professionisti, specie se accreditati, hanno reso via via più difficile l’esercizio professionale.
Negli ultimi anni l’attività di studio e di aggiornamento è divenuta solo una delle componenti del nostro quotidiano lavoro: di fatto ci è richiesta una attitudine manageriale di promotori e gestori della nostra professionalità che nessuna struttura ci ha trasmesso e che dobbiamo acquisire attingendo conoscenze e competenze dalle più varie fonti.
Il nostro Ordine è particolarmente sensibile alle necessità dei liberi professionisti ed ha inteso sviluppare una serie di iniziative che hanno la finalità di conoscere le esigenze di questi colleghi e di sostenerli nella loro complessa attività.
Sono stati pertanto organizzati, a partire dall’autunno scorso, alcuni primi incontri con i Direttori Sanitari delle strutture private, con l’obbiettivo di individuare i temi (es: pubblicità sanitaria, professionalità) di maggior interesse da poter poi successivamente sviluppare.
Per avere un’interfaccia più diretta e più facilmente raggiungibile abbiamo individuato la Dott.ssa Antonella Agnello Tesoriere dell’Ordine, quale rappresentante della libera professione.
Tenuto conto dell’interesse che tale iniziativa ha suscitato nella prima serie di riunioni, altre ne seguiranno, anche con approfondimento di tematiche particolari, come ad esempio quelle relative alla medicina termale.
Credendo di far cosa utile ai Colleghi, riportiamo il contenuto della relazione svolta dalla dott.ssa Agnello durante uno degli incontri tenuti in Sala Augusto Colle nel novembre scorso.
Maurizio Benato