Si segnala per opportuna conoscenza che sulla Gazzetta Ufficiale n. 154 del 30-6-2021 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri indicato in oggetto

il quale al fine di tener conto dell’impatto che l’emergenza COVID-19 ha avuto anche quest’anno sull’operatività dei contribuenti di minori dimensioni e dei loro intermediari, dispone lo slittamento dal 30 giugno al 20 luglio 2021, senza corresponsione di interessi, del termine per effettuare il versamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario.

Inoltre, il termine entro cui effettuare i versamenti con la maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40%, slitta conseguentemente al 20 agosto 2021.

In conclusione, al fine di consentire un esame più approfondito della materia si allega il pdf provvedimento (68 KB) indicato in oggetto.