Ricordando che sono 13 i mld persi per la medicina difensiva, il segretario Massimo Cozza ha contestato la pubblicità che invita le vittime della malasanità a rivolgersi entro 10 anni a uno staff di esperti. "Governo intervenga per approvare una normativa adeguata sulla responsabilità professionale".

Amref Italia lancia l'allarme in un convegno domani a Roma. In Europa entro il 2020 ci sarà un milione di operatori sanitari in meno. E i tagli alla sanità rischiano di trasformare l'Italia in paese di emigrazione.

Salvo sorprese, il 2014 si profila come annus horribilis per gli specializzandi.

Uliveto e Rocchetta “acque della salute” con il logo dei medici di medicina generale e una serie di proprietà che vanno dall’aiuto alla digestione alla lotta contro l’osteoporosi, dalla pulizia dei reni alla prevenzione della calcolosi: troppe promesse, peraltro avvalorate di fatto dalla partnership con la Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg) secondo l’Antitrust, che ha deciso sanzioni complessive per 130 mila euro.

Negli ultimi mesi un gruppo di lavoro della Federazione ha approfondito il tema dei certificati medico-sportivi per attività non agonistiche. L'argomento, divenuto "scottante" dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n. 169 del 20 luglio 2013) del Decreto 24 aprile 2013 recante “Disciplina della certificazione dell'attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l'utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita”, ha suscitato perplessità ed è stato seguito con poca precisione dai media di settore.

In questa intervista di fine anno il coordinatore del gruppo, Guido Marinoni, precisa i contenuti del documento approntato e i prossimi passi che la FNOMCeO realizzerà sull'argomento.

Assistenza transfrontaliera. L'Italia pronta al via. Ecco la bozza del Decreto legislativo attuativo della direttiva UE
Per farsi curare fuori dall’Italia si dovrà chiedere l’autorizzazione alla propria Asl che avrà 30 giorni per rispondere. I costi saranno anticipati dai pazienti e saranno rimborsati entro 60 giorni. La normativa vale solo per le strutture pubbliche. Lo prevede la bozza del Dlgs di recepimento della "Schengen" della sanità.

di Marianna Castelluccio - Telemeditalia

A stabilirlo una direttiva approvata lo scorso anno dal Parlamento di Strasburgo e dal Consiglio dell’Unione europea. I cittadini potranno curarsi liberamente anche in Stati diversi da quello di residenza. Gli Stati hanno tempo fino al 25 ottobre 2013 per adeguarsi.

{disablepurifier}

La FNOMCeO, su indicazione dell'Osservatorio Giovani professionisti, propone un'indagine conoscitiva alla quale possono partecipare i laureati da non più di dieci anni, sul'ingresso nella professione dei giovano medici e odontoiatri.

Il giovane medico o odontoiatra dovrà iscriversi a questo link e, una volta ottenuta la password, compilare il questionario on line (tempo stimato: 15-20 minuti).

L'applicazione delle norme del codice deontologico della Federazione nazionale medici e odontoiatri (Fnomceo) limiterebbe il diritto dei singoli professionisti a farsi pubblicità, secondo molte segnalazioni di singoli medici e odontoiatri e di reti di studi odontoiatrici e una denuncia di Groupon all'Antitrust, passato "alla riscossa" dopo gli attacchi sulle cure low cost che nell'ultimo anno si sono susseguiti da parte degli Ordini professionali.