Individuazione delle aziende autorizzate alla lavorazione del plasma, e delle figure professionali per la rete di cure palliative, riparto per le borse di studio in medicina generale, riconoscimento del carattere scientifico dell'Ismett e conferma per il San Raffaele di Milano. Questi i provvedimenti all'esame della prossima seduta. Patto non all'Odg, ma si attende integrazione in serata.

«Fino a prova contraria il Patto salute introduce le attività professionalizzanti dei medici del tirocinio in medicina generale.

{disablepurifier}

Inizia a Montecitorio, Commissione Affari Costituzionali, l’esame del decreto PA che contiene misure di interesse sanitario. Sempre a Montecitorio la Commissione Affari Sociali discute di assistenza in favore dei disabili gravi privi del sostegno familiare e di indennizzo per le persone colpite da sindrome da talidomide. In Senato, Commissione Igiene e Sanità, in programma audizioni sul Ddl Lorenzin.

L’agenda per la sanità. Dalla salute della donna, alla prevenzione e alla genomica. Senza dimenticare il costo/efficacia delle cure

Tutto prende spunto dalle ultime decisioni del Governo. A partire dall'aumento delle borse di specializzazione in medicina e dalle proposte del Miur e della Salute in materia di formazione pre e post laurea. "Le Università sono pronte al cambiamento", dice Lenzi, "andando anche oltre le proposte del Governo e prevedendo l'accesso diretto all'Esame di Stato dopo la laurea"

Sono soddisfatti i giovani medici dell’associazione SIGM che in una nota esprimono il plauso per la scelta del Governo di ampliare il budget per le borse di studio in medicina.

Il Sottosegretario di Stato per l’economia e le finanze, On. Enrico Zanetti, ha risposto nella seduta di mercoledì 11 giugno 2014 della Commissione Finanze della Camera dei Deputati ad un’interrogazione parlamentare presentata dall’On. Causi recante “Problematiche relative all'obbligo per i soggetti che esercitano attività di vendita di prodotti e di prestazioni di servizi di accettare pagamenti effettuati attraverso carte di debito”.

Gli emendamenti presentati dal Governo al decreto legge Poletti sul lavoro "sono contro la normativa Ue che impone l'assunzione dopo tre anni di servizio anche non continuativo".

È più vicina l’assimilazione degli studi medici e dentistici a imprese, in cambio della possibilità per i professionisti ad accedere ai fondi dell’Unione europea per il finanziamento e il microcredito a imprese fino a 50 milioni di fatturato annuo.

filodiretto FNOMCeO“Un nuovo canale di comunicazione, che arrivi direttamente ai Medici e agli Odontoiatri per informarli su alcune questioni cruciali della nostra Professione e sulle diverse attività della Federazione, fornendo un aggiornamento continuo, in modo rapido, efficace e chiaro”.

Così il presidente Amedeo Bianco presenta “Filodiretto con FNOMCeO”, la newsletter, rivolta a tutti gli iscritti, che sarà diffusa, per la prima volta, domani mattina.